2009 libreria studiolo ursus, studiolo in legno e acciaio.

lo studio, o studiolo, rappresenta l'ideale rinascimentale dello spazio per l'intellettuale-umanista: lo studiolo di federico da montefeltro era il luogo ideale in cui raccogliersi, studiare, meditare, decidersi in completo isolamento con se stessi. ancora nel rinascimento e poi oltre lo studiolo è sopravvissuto in forme diverse come stanza da studio per poi perdersi definitivamente ai nostri tempi nel concetto di camera arredata. il progetto di uno studiolo-libreria semovente vuole recuperare l'idea originaria dello studiolo come spazio minimo di vita (il "cabanon" di le corbusier) e come spazio per lo studio (lo studiolo di antonello da messina nel dipinto "san gerolamo"). una sorta di carrozzone che può essere spostato, girato, riposto in diverse posizioni, arredo mobile capace di adattarsi allo spazio anche grazie alle sue ridotte dimensioni. la libreria-studiolo ursus non è oggetto, non è stanza e nemmeno solo arredo, è invece uno spazio minimo le cui pareti sono i libri che non agiscono più da contenuto ma da contenitore, separando la luce, lo sguardo, lo spazio. adattabile, personalizzabile, luogo di meditazione e raccoglimento, tutto ciò rende ursus la reintepretazione moderna dell'ideale rinascimentale dello spazio riservato per l'intellettuale-umanista.

Image 224x90
Image 224x90
Image 224x90
design

home