2007-2010 progetto per un complesso di edilizia residenziale in loc. ponte rio, todi (pg).

il progetto di questo piccolo complesso residenziale parte da una idea di spazio, quello trapezoidale tra le due stecche di edifici, che non è strada, che non è piazza, che non è corte, che non è giardino ma è invece uno strano compromesso tra questi. nell'idea esso dovrà essere luogo di passaggio e di sosta, di transito veicolare e di passeggio pedonale, luogo di aggregazione dove le persone possano comunicare o passare silenziose, salutarsi, guardarsi, rimanere indifferenti, come nelle piccole cose di ogni giorno. l'architettura, semplificata, sarà solo la scenografia che definisce i luoghi della vita, che separa, distingue, illumina, adombra e che viene usata per quel che di necessario essa rappresenta per la vita. senza pretese di gusto, senza orpelli di bellezza, solo strumento all'arcaico istinto dell'abitare.

il progetto originario è stato respinto dalla soprintendenza che ha preferito la realizzazione di quattro edifici bifamiliari dalle forme tradizionali, per quanto possibile si è tentato di mantenere le idee iniziali.

Image 224x90
Image 224x90
Image 224x90

architettura

home